Tag: Due diligence

In questa sezione del sito parlo di due diligence immobiliare, uno degli argomenti che da sempre mi stanno più a cuore. Per gli articoli ho pensato ad un’estensione del suo significato principale, trasformandolo in concetto da applicare alle normali attività di compravendita immobiliare. Andiamo per gradi.

Cosa è la due diligence immobiliare

La traduzione letterale è “dovuta diligenza” e nell’accezione più comune si intende un documento riassuntivo delle caratteristiche tecniche e qualitative di un immobile. Esiste da molto tempo ma sono negli ultimi anni sta diventando attuale nel mercato di tutti i giorni, prima relegato ad operazioni immobiliari di livello.

La sua utilità è da sempre riconosciuta sia nelle compravendite sia per un’oculata gestione del proprio patrimonio immobiliare nel breve e lungo periodo.

Una due diligence immobiliare è composta da svariati audit, ovvero controlli, tra cui check list documentale, audit tecnico, amministrativo e fiscale.

Se andiamo, però, a studiare il significato e le motivazioni alla base della creazione di questo documento ci accorgeremo di quanto in fondo esso sia nulla più che la fotografia di un protocollo di verifica.

Lo stesso che se seguito garantisce di vendere od acquistare casa o altri immobili in modo sereno. Facciamo qualche esempio riportando i collegamenti che le pagine di questo blog immobiliare.

Check list documentale

Si tratta della raccolta ed integrazione di tutta la documentazione esistente sull’immobile. Passaggio spesso sottovalutato o svolto in ritardo, rappresenta il primo punto per impostare una compravendita. Ne parlo in modo diffuso in un articolo proprio dedicato ai documenti necessari per vendere casa.

Precedenti edilizi, documentazione catastale, certificazioni degli impianti e sul risparmio energetico sono solo alcuni componenti della lunga lista oggi richiesta, ben distante da quanto accadeva in passato. Allora basta una planimetria stropicciata e poco altro per rogitare un immobile e di certo il concetto di due diligence immobiliare era totalmente trascurato. Di questo atteggiamento paghiamo oggi i danni se consideriamo che un’abnorme quantità di immobili presenta problemi tecnici od amministrativi di cui gli stessi proprietari non sono a conoscenza. Errori trascinati inconsapevolmente dal passato

Due diligence amministrativa

Oggi attualissima comprende, oltre all’analisi delle provenienze e delle trascrizioni, anche tutta la parte di accertamento di corrispondenza urbanistica e conformità catastale.

Il tutto è volto ad una corretta identificazione dell’oggetto contrattuale dal punto di vista formale ed all’identificazione di eventuali difformità.

Possiamo dire che è il cuore della due diligence immobiliare, che da la linea per tutte le successiva attività di regolarizzazione, valutazione, negoziazione

Due diligence nelle compravendite.

Questo tipo di attività è a favore di tutte le parti di una transazione immobiliare.

Di seguito la restante parte degli articolo che vi prometto di integrare ed aggiornare costantemente.

Se poi siete nell’area di Bologna e volete approfondire il discorso vi invito a scrivermi all’indirizzo fz@a-s-e.it , insieme ai tecnici con cui collaboro possiamo redigere ottime due diligence per le vostre operazioni immobiliari.

Ti iscrivi alla newsletter del blog?

Sei di Bologna? Cerchi casa? Vendi?

Ti piacciono i social? Aggiungimi!