Rata massima del mutuo calcolata sullo stipendio, attenzione

rata massima del mutuo stipendio
La parola d'ordine è non spendere necessariamente tutto quello che le banche si rendono disponibili ad erogare. Perché? Loro non tengono conto di imprevisti che posso arrivare in qualunque famiglia.

La rata massima del mutuo in base allo stipendio

Quando un utente chiede un finanziamento per acquistare casa, la banca calcola la rata massima del mutuo in base allo stipendio secondo un principio capienza-sostenibilità

La rata è la cifra mensile che, secondo la banca, può essere sostenuta dal cliente in base a quanto guadagna.

Vi anticipo subito il problema di fondo. Calcolare la rata massima del mutuo sulla base dello stipendio non tiene conto degli imprevisti.

Siano essi di vita quotidiana come pure altri strettamente legati all’operazione immobiliare.

Prima di entrare nel vivo del discorso vi ricordo il mio servizio di valutazione immobili ed assistenza anche per chi compra casa.

Dopo questa piccola parentesi auto promozionale possiamo iniziamo con l’argomento di questo articolo, partendo dalle basi.

Budget famigliare Vs budget bancario

Il mio consiglio penso sia già chiaro. E’ necessario richiedere alla banca la rata massima di mutuo sostenibile ma allo stesso tempo fare dei conti personali inserendo la variabile “imprevisti”

Comprare ad un prezzo che impone il limite massimo di rata non è saggio.

Tenete un ampio cuscino, anche del 15%

Esempio pratico. Se la banca vi comunica 1000€ come rata massima del mutuo in base allo stipendio,voi cercate di comprare un immobile con un prezzo che produca una rata ad 850€.

Parentesi di approfondimento a proposito di tattiche di risparmio, se dovere cambiare casa per ingrandirvi avete mai pensato di provare a comprare una stanza dal vicino? Grande risultato, minima spesa.

Tornando a noi, ricordiamoci anche di tradurre correttamente i nostri ragionamenti nei atti negoziali per l’acquisto. Ad esempio, è bene recitare nella proposta di acquisto immobiliare una corretta condizione sospensiva mutuo in modo da non ritrovarsi forzati nel procedere all’acquisto se la banca eroga condizioni diverse da quelle da noi volute.

Concedervi il mutuo è il business della banca.

Non scordiamolo mai

Spesso sembra quasi che gli Istituti siano li per fare beneficenza, non è proprio così. Anzi, spesso la rata massima del mutuo è veramente al limite delle possibilità del Cliente.

Questo crea forti rischi allo stesso.

Il pagamento nel tempo di una somma costante calcolata sullo stipendio è troppo soggetto a variazioni in famiglia, nel proprio lavoro e ad imprevisti economici.

Rata massima del mutuo, stipendio ed imprevisti

Dovete tenere presente che un mutuo dura molto, non è un qualcosa che si risolve nel giro di pochi mesi.

Una variazione nella vostra capacità economica produce quindi una sofferenza in famiglia derivata da una diversa capacità di sostenere la rata massima del mutuo.

A lungo andare tutto questo può tradursi addirittura a produrre una incapacità di pagamento.

Un accumulo di sofferenza nel tempo a sua volta, può generare la pretesa della banca di rientrare del debito.

Essa può farlo sia con un piano di rientro se ci sono i requisiti, sia con il pignoramento dell’immobile.

Approfondisci questo punto con il mio articolo sul saldo e stralcio immobiliare. L’incapacità di pagamento e le soluzioni prima del pignoramento.

Casi estremi? Non più di tanto purtroppo. In oltre dieci anni di lavoro da agente immobiliare di danni seri causati da una rata massima del mutuo troppo elevata ne ho visti davvero troppi.

Prima di chiudere una piccola nota di auto promozione, ogni tanto spero me la concediate senza arrabbiarvi 🙂 .Visto che vi state informando sui mutui, probabilmente vorreste acquistare un immobile, buon motivo per visitare la sezione del sito dove trovate gli case in vendita. Magari c’è quello giusto per voi!

Conclusioni

La corretta definizione del budget per l’acquisto di un immobile non deve essere dettato dale banche ma dai corretti ragionamenti in famiglia.

Il benestare bancario sarà, successivamente, conferma o smentita dei vostri corretti conteggio ed in merito a questo vi invito anche a leggere il mio articolo su uno strumento utile in termini finanziari, il voucher mutuo.

Altra risorsa prima dei saluti, dovete anche vendere casa? Magari per un lieto arrivo in famiglia serve una casa più grande? Ecco la mia guida vendere prima casa prima dei 5 anni.

Grazie per il tempo dedicato alla lettura del mio blog immobiliare, ogni articolo è scritto con passione, la stessa che metto ogni giorno nel lavoro. Qui sotto c’è il box commenti per le vostre domande, ma se avete bisogno di assistenza potete richiedermi direttamente una consulenza immobiliare.

Ps. Se ti è piaciuto l’articolo potresti condividerlo sui tuoi socials usando i tasti qui sotto? Sarebbe un grande aiuto

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su reddit
Reddit
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Fabio Zerbinati

Agente immobiliare e Perito. Scrivo questo blog con amore e passione per il mio lavoro.

Di cosa mi occupo?

Vendere casa a Bologna

Perizie immobiliari

Consulenza immobiliare