Cucinotto e muri che scompaiono

30 giugno 2016 di Fabio Zerbinati
Muro del cucinotto

Lo sapete che il cucinotto, o meglio le modifiche lo riguardano, posso portare problemi in sede di compravendita?

Mi capita molto spesso di ricevere incarichi di vendita di immobili risalenti al boom immobiliare del dopoguerra, caratterizzati da un’architettura molto classica soprattutto per la zona giorno che solitamente prevede una divisione degli spazi in tinello (lo spazio dedicato ai pasti) e cucinotto.

Oggigiorno è una “moda passata” che a molti non piace..perchè solitamente il cucinotto è angusto rispetto alle moderne cucine, toglie un po di respiro alla zona giorno stessa ecc… con l’ovvia conseguenza che da diversi anni c’è la tendenza ad abbatterlo per creare un’unica cucina abitabile.

Proprio questo variato trend e soprattutto le opere che ne sono derivate, possono portare spiacevoli incoerenze nelle compravendite immobiliari poiché, seppur siano interventi non eccessivamente invasivi, necessitano del rispetto di numerosi regolamenti troppo sovente bypassati.

In passato tutti facevano meno caso a piccole differenze in ordine urbanistico, molte volte infatti ci si limitava alla sola correzione della planimetria catastale.. che non basta! Risultato? Molti hanno comprato case non perfettamente regolari come, invece, oggi si richiede.

Importantissimo: Anche a fronte di modifiche non inerenti muri portanti, l’aggiornamento del solo catasto non è sufficiente alla piena regolarità della compravendita ma è necessario controllare cosa è effettivamente depositato ed autorizzato dal comune dove si trova l’immobile.

E’ doveroso, ai fini della piena regolarità, incaricare il proprio geometra di fiducia o architetto per verificare che effettivamente questa modifica sia stata eseguita con regolare pratica edilizia ed, in caso contrario, procedere alla sanatoria del caso. Questo, sia che stiate vendendo che comprando la casa in questione. Per la cronaca le spese per eventuali sanatorie sono in capo alla parte veditrice.

Volete controllare una casa prima di impegnarvi nella vendita o nell’acquisto?

Se volete, leggete qui : ASE CERTIFICA

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove + 1 =

Chiama ora
Indicazioni